*IL SITO E' OTTIMIZZATO PER PC (WINDOWS E MAC) ed è consigliabile vederlo con computer PER TELEFONI USARE LA VISIONE ORIZZONTALE O INGRANDIRE A PIACERE
 

ViviVillar
Elezioni Comunali
Pagina Personale di

Arturo Ferrara
 ILNOSTRO BLOG
vivivillarlistacivica

Ogni cambiamento
comincia da Noi stessi

artuferr@gmail.com

tel.3298170804

QUESTIONARIO  (da scaricare e compilare)
o da stampare e consegnare anonimamente
( password per apertura: scrivi alla mia email)

Scarica il Biglietto da Visita
e se vuoi sostenermi invialo ad amici

 
Il Nostro BLOG
NOI IN FACEBOOK
PROGRAMMA
scarica
Ascolta (introduzione)
ARTICOLI  
1Passeggiando

GALLERIA OPERE


Sono nato a Torino, dove ho vissuto molti anni; dopo studi Umanistici all'Università  e, dopo brevi  esperienze di insegnamento, ho lavorato nell'Editoria, nel settore di varia come traduttore e scrittore e, nella Scolastica, per molti anni come Consulente e Agente editoriale, collaborando con Distributori di grandi gruppi  quali, Le Monnier, Pearson, Dea Scuola, Sei La Scuola .
Da gennaio sono in pensione e mi dedico, oltre alla scrittura, alla creazione ed esposizione di opere grafiche e pittoriche. Mi interesso di istruzione  e formazione e all'organizzazione di corsi personalizzati, anche con l'uso delle più moderne metodologie informatiche, compreso lo studio e lo sviluppo dell'Intelligenza Artificiale per migliorare  l'apprendimento.
Sono stato, in passato, membro del Consiglio Direttivo Piemontese dell'Anarpe e in seguito Segretario Regionale della stessa Associazione, sempre cercando di rappresentare gli interessi di tutti gli associati, nelle difficoltà che ogni lavoro oggi pone, sia per la crisi, sia per una burocrazia opprimente.
Non ho tessere politiche, anche se, ovviamente, ho idee e opinioni che sarò lieto di presentare personalmente e approfondire, anche  con i miei scritti, ritenendo la comunicazione importante per superare contrapposizioni e ideologie al fine di essere reciprocamente utili a conoscere di più prima di giudicare.
Da quindici anni abito a Villar Perosa, cercando di vivere in armonia con la Natura e coltivando quel contatto umano con la popolazione che a Torino è sempre più difficile, consapevole che, ogni danno che facciamo, si ripercuoterà non solo su di noi ma su tutte le generazioni future, ma anche che, se seminiamo qualcosa di buono e di bello, potrà, nonostante tutto, renderci migliori.


Per questo motivo, e credendo che ognuno di noi possa essere utile, esprimendo le proprie attitudini e competenze e condividendole, con il paese in cui vive, ho accettato, dopo attenta analisi del Programma, la mia Candidatura nella Lista ViviVillar che propone come Sindaco Valeria Marro e invito a votarci e a sostenermi come Candidato Consigliere, impegnandomi sin da ora per fare tutto il possibile al fine di trasformare in progetti concreti le nostre  proposte che nascono anche dalle vostre, sentite nel paese e dibattute, dichiarandomi sempre disponibile al dialogo e a nuovi suggerimenti e idee.

Chi vuole contattarmi può scrivermi o mandarmi un messaggio,per ogni informazione, mi farà inoltre piacere prendere un caffè insieme a chi vorrà farlo, in un locale di Villar Perosa.

Arturo Ferrara


ViVi ViLLAR

IL PROGRAMMA CON E PER I VILLARESI

ViVi Villar è impegno, cambiamento nel rispetto delle tradizioni, ascolto, risoluzione dei problemi.

Intendiamo restituire ai Villaresi il benessere e la serenità, che si percepiva in anni passati, per quanto i tempi attuali possano concedere.

La trasparenza nella nostra visione etica è un valore primario, condizione unica e necessaria che ci consentirà di lavorare con e per i cittadini, coinvolgendoli nella gestione del bene pubblico.

Parliamo di cambiamento, ma nessuno rinnegherà quanto di buono è stato fatto in passato, semplicemente non lo lascerà languire, lo porterà a vita nuova, con le debite modifiche, ove necessario.

La parola chiave del nostro agire è: servizi alla popolazione.



  1. AMMINISTRAZIONE EFFICACE E TRASPARENTE

    • Creare un Ufficio Relazioni con il Pubblico (URP), ovvero un servizio volto a favorire e semplificare i rapporti tra cittadini e Comune, garantendo una maggiore tempestività delle procedure.

    • Aumentare gli orari di ricevimento al pubblico da parte degli Amministratori.

    • Ampliare gli orari di apertura al pubblico degli uffici comunali, stabilendo un clima di collaborazione fra i dipendenti per un maggior senso di appartenenza e spirito di servizio al pubblico.

    • Istituire Commissioni consigliari (Sanità, Edilizia e altre) aperte ai villaresi, così chiamati a partecipare attivamente alla gestione del governo locale.


  1. WELFARE: SALUTE, TERZA ETA’ E FASCE DEBOLI

    • Verificare con l’ASL competente la possibilità di ampliamento dell’orario dell’ambulatorio infermieristico già presente sul territorio.

    • Implementare servizi, come l’assistenza domiciliare, idonei a favorire la permanenza degli anziani non autosufficienti e dei disabili di ogni età nel proprio contesto familiare e sociale.

    • Individuare una struttura in cui dare vita a un Centro Diurno per Anziani.

    • Favorire il trasferimento dalle aree metropolitane a Villar Perosa, dove i ritmi di vita sono meno affannosi, i servizi meno costosi e più accessibili.

    • Seguire progetti di inclusione sociale e reinserimento lavorativo di inoccupati in situazione di disagio e fragilità.

    • Attivare uno sportello di ascolto per donne in difficoltà, in collaborazione con le Associazioni già presenti in zona.

  2. ISTRUZIONE E DIRITTO ALLO STUDIO

    • Riportare la Scuola secondaria di primo grado (Scuole medie) nel plesso di Via IV Novembre.

    • Promuovere iniziative e conferenze all’interno della Scuola media per l’orientamento alla scelta del percorso di scuola superiore.

    • In stretta collaborazione con il Dirigente Scolastico, rafforzare un servizio di sostegno psicologico ai giovani e per la prevenzione del burnout degli insegnanti.

    • Verificare l’introduzione di una Sezione Primavera, affiancando un Nido all’attuale Scuola dell’Infanzia, in accordo con la Regione, per aiutare i genitori a conciliare tempi di vita e tempi di lavoro.


  1. POLITICHE GIOVANILI, SPORT E TEMPO LIBERO

  • Promuovere l’Associazionismo locale, tramite una costruttiva collaborazione con le Associazioni in dialogo fra loro.

  • Trovare un punto di aggregazione giovanile, dove sia possibile sviluppare interessi artistici o musicali.

  • Fondare, di concerto con l’Istituto Comprensivo F. Marro, nell’ambito di un progetto di Educazione alla Cittadinanza, il Consiglio Comunale dei Bambini e dei Ragazzi. Il CCR si interfaccerà con il Consiglio Comunale vero e proprio, portando all'attenzione del mondo degli adulti tutte le istanze discusse insieme ai propri coetanei.

  • Concordare con la parrocchia e l’oratorio la possibilità di portare a Villar una succursale dell’AGESCI di Pinerolo per favorire l’adesione dei ragazzi più giovani agli Scout.

  • Rendere omologato l’impianto dell’hockey per competizioni sia nazionali che internazionali.

  • Verificare la creazione di una piastra polivalente multisport e al contempo favorire un maggiore utilizzo degli impianti sportivi preesistenti.

  • Coinvolgere tutte le società sportive nell’organizzazione di tornei vari, anche a carattere internazionale.


  1. TUTELA, VALORIZZAZIONE DEL PATRIMONIO ARTISTICO E ATTIVITÀ CULTURALI.

    • Creare un'agenzia per il marketing territoriale, per fornire un'immagine coordinata della nostra offerta, senza dimenticare di fare

    • rete con l’Unione dei Comuni delle Valli.

    • Promuovere il villaggio operaio Agnelli, inteso come ecomuseo, ed esempio di imprenditoria paternalistica, politica, tecnocratica, ma soprattutto simbolo illuminato di benessere aziendale.

    • Valutare, in accordo con la Curia, la ristrutturazione della Chiesa parrocchiale di San Pietro in Vincoli, eventualmente con l’attivazione di fondi pubblici, nella prospettiva di un’elevazione di rango.

    • Studiare sinergie fra il Museo del Cuscinetto e l’apertura di un’eventuale Galleria d’arte moderna e contemporanea in spazi liberi dello stesso complesso.

    • Implementare la fruibilità dei servizi della Biblioteca.

    • Utilizzare, rendendole conformi a spettacoli di vario genere, le sale teatrali esistenti in paese.

  2. TURISMO

  • Promuovere eventi di livello attrattivo.

  • Creare strutture ricettive per accogliere i turisti richiamati dalle manifestazioni previste. Incentivi ad un albergo diffuso, che coinvolga tutto il paese, con ospitalità anche in case private ristrutturate, con varie formule.

  • Ravvivare il gemellaggio con il comune calabrese di Pizzoni, in provincia di Vibo Valentia, e Großvillars, frazione di Oberderdingen (Germania).


  1. SICUREZZA

  • Rafforzare la collaborazione fra Carabinieri, Polizia locale e Comune.

  • Adeguare la Stazione dei Carabinieri agli standard di vivibilità, che consentano di mantenere il presidio a Villar.


  1. AMBIENTE, URBANISTICA, LAVORI PUBBLICI, VIABILITA’

  • Trattare con l’Azienda della nettezza urbana (ACEA) al fine di migliorare alcune criticità espresse dai cittadini.

  • Garantire la manutenzione e il decoro degli spazi pubblici.

  • Effettuare una valutazione tecnico-sanitaria di bonifica dell’amianto nei siti interessati.

  • Completare l’efficientamento energetico dell’intera rete di illuminazione pubblica e rimodulare gli orari di accensione e spegnimento.

  • Valutare e abbattere le barriere architettoniche presenti in paese e nei luoghi ricreativi.


  1. INDUSTRIA E COMMERCIO

  • Rafforzare il dialogo con tutte le attività produttive e artigianali del territorio.

  • Studiare la riconversione dei siti industriali dismessi, con eventuali cofinanziamenti regionali, nazionali ed europei.

  • Dare sostegno alla rete commerciale esistente con interventi mirati ad eventuali altri nuovi insediamenti.


  1. BORGATE

  • Porre maggiore attenzione alla viabilità e ai collegamenti con le borgate.

  • Potenziare con un maggior coinvolgimento l’A.I.B. nella gestione del territorio.

  • Incentivare l’avvio e il mantenimento di attività agro-silvo-pastorali, con il coinvolgimento di forze giovani per rivitalizzare il territorio.

  • Incoraggiare il turismo escursionistico, valorizzando le peculiarità di ogni borgata.



a cura di Arturo Ferrara